L’idea del CHIMIvigila nasce nel 2014 durate una cena di lavoro a Roma. Il Capo -del Dipartimento dei Vigili Del Fuoco  – la più importante carica del Corpo direttamente coinvolto nella gestione quotidiana di sinistri di ogni tipo, quali: inquinamenti, esplosioni, incedi, allagamenti, alluvioni – parlando con la direzione di EDAM lamentava la scarsa informazione e l’imprecisa applicazione della normativa ADR, procedure sulla qualità e di norme sulla sicurezza, presso le società che producono, stoccano, trasportano sostanze chimiche pericolose.La sottovalutazione dei rischi per l’azienda e per la collettività, anche durate le fasi di normale manutenzione, si ritrova spesso come causa scatenantein caso di sinistro, a fronte inoltre di strutture impreparate a gestire la situazione e le relative conseguenze.

 

Come poter quindi coinvolgere e sensibilizzare le aziende che quotidianamente lavorano con le sostanze pericolose?

Il capo del dipartimento disse:
“Dovremmo fare qualcosa per coinvolgere e sensibilizzare le aziende mettendoci a disposizione in prima persona, organizzando presso i comandi VVF convegni a scopo divulgativo.

È infatti fondamentale formare ed informare preventivamente le aziende. Dovremmo impegnarci affinché queste siano opportunamente istruite e poter dire: sono stato informato da CHI MI VIGILA.”

Così nacque il CHIMIvigila, che nel 2015 è stato organizzato nella sua prima edizione presso il Comando dei VVF di Milano, e che ha raggiunto nel 2017 la sua terza edizione.